Apex Legends  Supera Fortnite ? Sparatutto in prima persona

Apex Legends Supera Fortnite ? Sparatutto in prima persona

Febbraio 24, 2019 0 Di admin

Scopriamo insieme in che modo e perchè Apex Legends supera Fortnite

Sistema di Gioco


Apex Legends è uno Sparatutto in prima persona free to play che presenta un unica modalità di gioco chiamata comunemente Battle Royal. In tutto questo volevamo farvi capire come e perchè Apex Legends supera Fortnite
Nella stessa partita si connettono 60 giocatori riuniti in 20 squadre da formate da tre elementi.
All’ inizio di ogni match ogni giocatore sceglie uno degli Eroi presenti nel gioco chiamati Leggende, ognuno con caratteriste specifiche.
La partita inizia con tutti i giocatori all’interno di un velivolo e nel momento in cui si lanciano nella mappa di gioco, sono senza armi e senza armatura che si dovranno trovare nei sistemi di rifornimento che si trovano sulla mappa.
Ne esistono di diverse tipologie e di diverse qualità.
Nel momento in cui un giocatore viene colpito mortalmente, rimane a terra sanguinante con la possibilità di muoversi a carponi, ma senza la possibilità di sparare.
Quando è sanguinante può essere rianimato entro un tempo limite da un compagno di squadra, se questo non accade muore ma non definitivamente.
I suoi compagni di squadra hanno ancora un opportunità per portarlo in vita. Recuperare il banner dal suo corpo e portarlo alle stazioni di respawn
Se tutti i componenti della squadra muoiono allora viene eliminata la squadra. Di conseguenza vince la squadra che rimane in piedi fino all’ Ultimo.

Struttura del Gioco

Apex Legend non si limita ad essere un ennesimo battle Royale, si configura in maniera differente dagli altri titoli dello stesso genere.
Se pur prende spunto dal suo competitor Fortnite interpreta il suo essere FPS in maniera del tutto originale in questo modo anche Apex Legends supera Fortnite.
Reinventando non solo la modalità battleRoyale ma l’intero concetto di sparatutto online.
Nelle mappe dei soliti giochi Battle Royale il campo di battaglia è molto realistica dando una sensazione militaresca.
Il sistema delle mappe è un po una fusione fra quelle di Call of Duty e Fortnite dove nel primo ci si appoggia alla precisione dei dettagli
di ogni singola mappa, mentre il secondo la mappa è unica, Apex fonde entrambe le modalità generando un unica mappa formata da tante minimappe dettagliate dando
l’impressione di un grosso openworld.
In questo modo riesce a dare la sensazione di giocare sia ad un vero e proprio battle royale sia ad uno sparatutto più classico riuscendo a
conquistare il cuore e la voglia di intrattenimento di tanti videogiocatori

Eroi ed Abilità

Anche in questo Apex Legends Supera Fortnite ?
Per ora gli Eroi (o Leggende) per ora sono 8 caratterizzati con carisma è tante abilità sorprendenti.

 

Wraith , è un Eroe dall’ assalto tattico che permette di teletrasportarsi per brevi distanze, si colpisce il nemico poi si attiva l’abilità
che ha un tempo di ricarica per evitare che una persona possa spammarlo in continuazione
Ogni personaggio oltre la sua abilità peculiare ha anche una mossa speciale che prende il nome di ULTIMATE quella di Wraith per esempio è generare sul campo due portali che permettono il teletrasporto di qualsiasi compagno di squadra da un portale all’altro oltre all’abilità di base e all’ ultimate si ha una terza abilità che invece è sempre a attiva sul nostro
personaggio ad esempio quella di Blood Hound che è una cacciatrice è quella di vedere per terra le tracce degli altri nemici se sono passati di lì da poco con un vantaggio tattico non indifferenti.
La cosa che funziona meglio in questo gioco, è che nessun eroe da solo è imbattibile il gioco di squadra è fondamentale ed il fatto che gli eroi siano fortemente diversi l’uno dall’altro invita ulteriormente alla collaborazione

L’interfaccia di gioco

Nel gioco c’è anche la possibilità di utilizzare la chat vocale ma che difficilmente verrà utilizzata in quanto potrete comunicare tutto anche
semplicemente mediante il sistema di ping del gioco mirando e cliccando con il tasto centrale del mouse su un oggetto sarà il nostro personaggio a
parlare e ad avvertire gli altri personaggi e quindi gli altri giocatori
dell’oggetto che stiamo pingando ogni giocatore dunque vedrà schermo esattamente l’icona di ciò che avete segnalato oggetti armi nemici
addirittura potete segnalare che vi serve un determinato tipo di proiettile
un determinato tipo di scudo tutto questo in maniera semplice ed intuitiva
funziona alla grande ed è in via definitiva un grande valore aggiunto per il quale Apex Legends Super Fortnite. Ma potrete utilizzare sempre delle vostre Cuffie Da Gaming se volete comunque fare Team con delle persone che gia conoscete acquistabili anche su amazon al seguente Cuffie Gaming

Il videogioco come detto è free to play ma presenta al suo interno delle microtransazioni che servono però solamente per sbloccare degli elementi estetici che comunque possono essere sbloccati anche solamente
giocando un numero considerevole di partite.
Non conta né quanto spendete nel gioco, né il numero di ore che avete speso nel gioco ma conta solamente la vostra abilità infatti ogni giocatore
all’inizio della partita e senza armi esattamente come tutti gli altri.
Bisogna ricordare che a Apex Legends può essere giocato gratuitamente su PC tramite Origin così come su PS4 senza abbonamento PS Plus mentre invece servirà un abbonamento xbox live gold per giocare online sulla console di Microsoft

Aspetto Tecnico

Da un punto di vista tecnico Apex Legends è eccellente
Abbiamo assistito a videogiochi come lo stesso Anthem che
fanno demo pubbliche open beta e quant’altro e ciò nonostante hanno
problemi su problemi.
Apex Legends è uscito dal nulla senza nessuna prova pubblica sul campo con 2,5 milioni di giocatori al day one e nonostante questo non ha avuto nessun
problema di nessuna tipologia.
Oltre a questo il gioco gira fluido sia su pc che su console
Ci attestiamo graficamente sui livelli più che alti. Dopo tutto questo possiamo adesso capire perchè Apex Legends Supera Fortnite ? Se siete d’accordo scrivetelo nei commenti dell’articolo